L’alfabeto del Talloner: H

H come HOOKER
Talloner nella lingua di Dante. Hey tu namber ciu nel lessico del Presidentissimo. Colui il quale tallona. Si tratta di giocatore troppo magro per fare il pilone e troppo lento per fare la terza linea. Coccolone. Passa le domeniche abbracciato ai suoi compagni fissando radioso il sole negli occhi del suo omologo avversario. Nel corso delle tusc (v. successivo -ndr) si occupa di lanciare il pallone nelle mani avversarie per avere poi la possibilità di colpevolizzare insultando mediano (con il quale ha un rapporto sempre molto difficile – ndr), primo saltatore, secondo saltatore, piloni, arbitro, mamma dell’arbitro, sorella dell’arbitro, amica della sorella dell’arbitro, spettatori fischianti, sorelle delle mamme degli spettatori e amiche delle sorelle delle mamme degli spettatori (la recita del Libro delle Lamentazioni di Geremia viene interrotta solo alla touche successiva – ndr). Amante del relax e narcisista trova il suo terreno ideale nel rugby old dove evita qualsiasi fatica in mischia e dove viene ripreso continuativamente dai numerosi fotografi il suo lato B.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *